Territorio - Castelluccio e il Santuario della Madonna del Faggio Hotel Porretta Terme (Bo)

Hotel Helvetia Thermal Spa

Prenota Online

 
Prenota il tuo soggiorno Miglior tariffa garantita
Castelluccio e il Santuario della Madonna del Faggio

Castelluccio è un piccolo borgo a circa 6 Km di distanza da Porretta Terme a 811 metri s.l.m. ed è collocato su un crinale da cui si dominano le valli circostanti. Alessandro Manservisi probabilmente scelse Castelluccio per costruire il suo castello secondo le forme delle rocche medievali nella seconda metà dell’800 proprio per la sua posizione centrale e strategica. A Castelluccio è possibile visitare il Castello Manservisi, la Chiesa di Santa Maria Assunta, il Santuario della Beata Vergine del Faggio e il Museo Laborantes gestito dalla Pro Loco locale “Il Faggio”.Castelluccio è, inoltre, un ottimo punto di partenza per splendide passeggiate tra i boschi di castagno, di faggio, di abeti. Percorsi di ogni tipo, trekking mountain bike e nei mesi invernali si può praticare lo sci di fondo su piste attrezzate con partenza dall’ex vivaio “i monti”.

Degno di visita è il piccolo e suggestivo santuario del La Madonna del Faggio, immerso in uno splendido faggeto. E’ possibile giungere in prossimità del santuario proseguendo da Castelluccio in auto, ma l’ultimo tratto di circa 600 metri per raggiungere la chiesetta è una bella passeggiata a piedi lungo un sentiero che si snoda nel bosco. Come molti santuari, nacque con una devozione verso l’immagine in terracotta della Vergine Maria, appesa secondo la leggenda ad un grosso faggio. La nascita vera e propria del santuario è datata intorno al 1770. Il 26 luglio di ogni anno da oltre due secoli si ricorda la leggenda dell’apparizione con la processione religiosa e con una grande festa enogastronomica organizzata dalla Pro Loco.